La Legge Regionale n. 5 del 19 gennaio 2016 all’Art. 14 comma 4 lettera a, ha modificato l’Art. 55 della Legge Regionale n. 2 del 10/01/2013, e s.m. e i., stabilendo la RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA DEFINIZIONE delle pratiche di Condono Edilizio relative alle leggi 47/1985 – 724/1994 e 326/2003, comprese quelle per le quali era già stata richiesta l’integrazione documentale.

Pertanto si invitano gli interessati a voler produrre apposita istanza, entro il 31 dicembre 2016, sulla base di quanto stabilito dall’Art. 7 della Legge Regionale n. 55 del 10/01/2013, specificando che le istanze pervenute oltre tale termine non potranno essere accolte.

La definizione delle istanze ancora non ancora definite per carenza di documentazione deve avvenire a cura dei Comuni entro il 31 dicembre 2017.

L’avviso ad oggetto “Definizione domande di sanatoria edilizia presentate ai sensi della legge 28 febbraio 1985 n. 47, capo IV, e della legge 23 dicembre 1994 n. 724, articolo 39.” può essere consultato al seguente link: avviso-condono

Modulo relativo all’Istanza / dichiarazione per la definizione di pratica di condono edilizio (art. 55 della L.R. n. 2 del 10.01.2013): dichiarazione-sostitutiva-definizione-condono_palmoli